Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_berlino

L’Ambasciata incontra… insegnanti ed educatori

Data:

24/10/2017


L’Ambasciata incontra… insegnanti ed educatori

L’Ambasciata d’Italia a Berlino è lieta di invitarvi martedì 14 novembre alle ore 18.30 all’evento “L’Ambasciata incontra... insegnanti ed educatori”, dedicato ai giovani italiani che vogliono lavorare nel mondo della scuola tedesca.

Nonostante la vicinanza geografica, il sistema scolastico tedesco si discosta profondamente dall’istruzione e dalla formazione in Italia: diversa la durata della scuola primaria, diversa l’articolazione dei cicli scolastici, assente la scuola media italiana, differente il percorso che porta alla maturità liceale e professionale; grande, inoltre, la discrepanza tra i vari Länder per le competenze in materia di istruzione e formazione professionale. Per un giovane proveniente dall’Italia, orientarsi tra i meandri di due mondi così diversi può essere davvero difficile; molte le difficoltà e le barriere, prima fra tutte la lingua tedesca.

Con la moderazione del Dirigente Scolastico Fabio Ficano, quattro giovani insegnanti ed educatori italiani attivi a Berlino e in Brandeburgo racconteranno il proprio percorso personale e professionale tra scuole italiane e tedesche, dalla formazione universitaria al Referendariat, dalle Kita alla Verbeamtung.

L’Ambasciatore d’Italia Pietro Benassi sarà lieto di accogliere e presentare:
· Francesco Aversa studia anglistica e germanistica tra Bari e Berlino, si addottora in letteratura tedesca presso l’università di Ferrara, per la quale lavora a un progetto post-doc sino al luglio 2015. Nel 2017 completa il percorso di abilitazione all’insegnamento (Referendariat) presso il Land del Brandeburgo ed è attualmente docente di inglese e tedesco presso la Käthe-Kollwitz-Oberschule di Potsdam.
· Maurizio Gatto, dottore di ricerca in filologia classica, insegna presso la sezione italo‑tedesca della scuola europea Albert-Einstein-Gymnasium di Berlino. Prima di trasferirsi in Germania, si era abilitato all’insegnamento in Italia e aveva lavorato per dieci anni presso un liceo della sua città natale, Napoli, come docente di italiano, latino e greco.
· Monica Galié si abilita all'insegnamento nella Scuola Primaria e dell'Infanzia in Italia nel 2000 e nel 2006 si qualifica come insegnante presso le scuole primarie e dell'infanzia nel Regno Unito, dove lavora tra il 2005 e il 2009. Nel 2012 si trasferisce a Berlino e da allora insegna italiano, storia, geografia, sport e arte presso la Finow-Grundschule.
· Mariachiara Minichiello lavora dal 2015 come educatrice in Ausbildung presso un asilo per l’infanzia. Vive a Berlino da sette anni, dove ha conseguito la laurea specialistica in filosofia e la certificazione come insegnante di Italiano all'estero. Da allora ha lavorato in diverse scuole private ed elementari come insegnante di Italiano per bambini italo-tedeschi, oltre che per il quotidiano Taz, die Tageszeitung.

· Moderazione: Fabio Ficano, Dirigente Scolastico presso la Alfred-Nobel-Sekundarschule

Diventare insegnanti o educatori in Germania: quali sfide comporta per chi viene dall’Italia? Sistema scolastico italiano e tedesco: sono due mondi incompatibili o semplicemente diversi? Come si lavora nelle strutture scolastiche statali, paritarie e semi-private a Berlino e in Brandeburgo? Questi alcuni dei principali temi al centro dell’evento. I quattro ospiti della serata ci raccontano le loro storie e i percorsi, talvolta irti di difficoltà, che li hanno portati ad inserirsi con successo nel sistema formativo locale, dalla scuola dell’infanzia ed elementare a quella secondaria.

L’incontro - con ingresso gratuito –avrà la forma dell’intervista pubblica in italiano, aperta alle domande dei partecipanti.

L’ingresso sarà consentito a partire dalle ore 18.10, ingresso Tiergartenstraße 22, 10785 Berlino. Per motivi di sicurezza, si potrà accedere all’evento solo previa registrazione tramite EVENTBRITE entro le ore 23.00 del 13 novembre 2017:

Si dovranno necessariamente indicare nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza ed estremi di un documento d’identità, che andrà esibito all’accettazione unitamente a una stampa del biglietto Eventbrite. Zaini e borse di grandi dimensioni andranno depositate al guardaroba.

Per info: Luca Acuti / Sara Mamprin
E-mail: segreteria.berlino@esteri.it - Tel. (030) 25440-111/-117


453